giovedì 31 marzo 2011

IN LIBRERIA! - Le bugie hanno le gambe lunghe e il tacco dieci

Non stavo più nei polpastrelli dalla voglia di scrivervi che sì, finalmente il mio romanzo d'esordio è in fase di distribuzione nelle librerie e negli store online!



Nella pagina del blog dedicata al romanzo e su quella dedicata al volume nel sito dell'editore troverete tutte le informazioni per farvi un'idea del libro e, ovviamente, per procedere ad un eventuale acquisto.

L'unica chicca che vi ri-linko anche in questo post è il prologo, perchè ritengo che ci siano alcune di voi che lo debbano proprio leggere. Come avrei potuto, infatti, non ringraziare la Princess, Mister Colorado, CosmoGirl e tutti coloro che mi hanno sostenuta e che, in un certo senso, hanno dato un contributo sostanziale perchè questo libro venisse alla luce? Sono sicura, un po' perchè sono patologicamente sbadata, un po' perchè i ringraziamenti sono stati scritti prima che diventaste così numerosi, che non tutti siano stati inclusi. Me ne scuso, moltissimo, perchè in realtà vi ringrazio tutti quanti, dal principio alla fine (pur non avendo la balla commossa...).

Spero vivamente che possiate leggere il libro, che non vuole che essere la voce di una ragazza normale, alle prese con ciò che è e ciò che il mondo le impone di essere. Già, perchè esistono stupidi, stupidi stereotipi femminili che ci vogliono perfette, in carriera, brillanti, sempre in forma e sempre di buonumore. E' ora di dirlo quanto questi stereotipi siano stupidi, è ora che torniamo a sentirci belle proprio perchè siamo così come siamo, imperfette ed uniche.
Un messaggio vecchio come la storia delle donne, ma che talvolta siamo proprio noi a dimenticare, buttando una quantità incredibile di tempo ed energie (e salute mentale) per somigliare ad un ideale femminile inarrivabile, proprio perchè palesemente falso.
Per questo è importante continuare a ribadire che siamo donne vere e non quelle delle riviste (che nemmeno sono reali, dal momento che esiste un software chiamato Photoshop), che siamo straordinare perchè facciamo un sacco di cose contemporaneamente, perchè andiamo sempre avanti, perchè sappiamo amare ed essere brillanti, simpatiche, impegnate anche se non nel modo che qualcuno si aspetta che lo siamo. Anzi, siamo straordinarie proprio perchè usciamo da ogni schema.

La Redazione

17 commenti:

  1. Ti giuro che stavo per scriverti una mail per chiederti come fare ad avere una copia del tuo libro. Posso sperare di trovarlo in qualsiasi libreria o devo appoggiarmi a qualche tipo di mafia?
    Complimenti comunque per il grandissimo traguardo raggiunto. Io è da poco che ti seguo ma ho avuto una specie di colpo di fulmine nei confronti del tuo modo di scrivere...
    Ironico, accattivante, leggero...semplicemente fantastico! Ecco perchè vorrei avere l'onore di leggere il tuo libro..perchè so già che mi aspetterebbe una piacevolissima lettura! Complimenti ancora!

    RispondiElimina
  2. Grazie Daniela,
    sei sempre carinissima!
    Se mi indichi in che zona vivi ti invio l'indirizzo della libreria più vicina (contattami pure in privato a posta.taccodieci@gmail.com), altrimenti te lo spedisco direttamente io, no problem.
    Grazie, grazie ancora per le bellissime parole che hai sempre per me!
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  3. PS: ho appena visto che non siamo poi così distanti. Ti consegno il libro personalmente mentre ci prendiamo un cappuccino a bordo lago, una di queste domeniche mattina?

    RispondiElimina
  4. Che bello! Non sto più nella pelle... fortuna che siamo ad un passo dal fine settimana... così posso correre in libreria ed informarmi sulla possibilità di ordinarlo. Intanto... navigo on-line dove hai indicato. Complimentissimi! Aspettavo questo post da tantissimo! Sono felicissima per te, a presto!

    RispondiElimina
  5. Grazie Eli!!!
    So che mi hai sempre sostenuta! Ti ho sentita vicina! Grazie, grazie, grazie!
    Per avere la copia, ti consiglio di chiederla direttamente all'editore (http://narrativaedizionirei.webnode.it/products/acquisto-libri-in-formato-cartaceo/), oppure di verificare, tra le librerie in cui distribuisce la casa editrice (http://narrativaedizionirei.webnode.it/librerie/) se ce ne sia qualcuna vicina a casa.
    Se ci sono problemi fammi sapere che te li risolverò in men che non si dica! E se vuoi la copia autografata basta che me lo dici e mi invii via email, in privato, il tuo indirizzo. Te la farò recapitare :-)
    Baci e a prestissimo!

    RispondiElimina
  6. PS @ Elisa: se fossi in te leggerei il prologo... Nello specifico i ringraziamenti... ;-)

    RispondiElimina
  7. E... chi l'avrebbe mai detto che un giorno sarei finita in una pagina di ringraziamenti di un romanzo... spero proprio di non sognare ad occhi aperti, interpretando quel grazie ad... Elisa, come un grazie a me! In tal caso, sei stata gentilissima... grazie, grazie, grazie a te! Qualora non fossi io Elisa? Beh! Grazie lo stesso, per tutti i meravigliosi momenti che mi hai fatto passare, leggendoti... e per quelli ancora tutti da scoprire, leggendoti. Buona fortuna per tutto, a presto.

    PS: stavo finendo di scrivere il commento, quando ho visto la tua risposta... è una certezza, allora. Grazieeeeeeeeeee!!! Un abbraccio, a presto.

    RispondiElimina
  8. Siiii! Ci sei anche tu! Sei proprio tu quella Elisa!
    Sei stata una delle prime amiche di questo blog e mi hai sostenuta un sacco con i tuoi consigli (ricordi la storia della raccomandata?). Mi sembrava giusto ed è una gioia condividere questa felicità con le persone che hanno creduto che ce la potessi fare :-)

    RispondiElimina
  9. Ciao... Un post, il minimo che potessi fare per ringraziarti di tanta gentilezza (vedi Il Rumore dei Tasti)... una copia autografata?!? Mi piacerebbe davvero davvero tanto... L'altra sera, questa parte del commento deve essermi sfuggita... colpevole il sonno, credo. Ti invio una mail, allora... Grazie ancora di tutto! A presto!!!

    RispondiElimina
  10. Non ci posso credere! Un post lo definisci IL MINIMO?!?!?
    Sono senza parole, veramente!
    Ti ringrazio infinitamente (ti ho ringraziata anche sul tuo blog, via email, ma non mi pare mai abbastanza).
    Un abbraccio!!!

    RispondiElimina
  11. Non sono riuscita a finire di leggere il tuo post dopo aver letto il prologo....oh mamma, mi hai commosso, non ci potevo credere che mi hai messo nei ringraziamenti....davvero...senza parole....
    Ora torno a leggere il post!

    RispondiElimina
  12. Ti sei commossa figuratamente, spero!
    Ahahah! Era il minimo! Sei stata così carina mentre scrivevo, con tutti i commenti di supporto.
    Sono contenta che ti abbia fatto piacere.
    A prestissimo e buona domenica

    RispondiElimina
  13. No, no non figuratamente... :) Mi ha fatto un sacco piacere, davvero!

    RispondiElimina
  14. Fantasticooooooooo!!
    Ti faccio i miei complimenti che meriti tantissimo! Mi sono divertita un sacco già solo leggendo il prologo! :D
    Tra le altre cose, mi sono ritrovata un sacco nella protagonista (sono io, giuro!!!) e ora ho una gran voglia di continuare a leggerlo!
    Sto scrivendo un romanzo dello stesso genere (protagonista e fatti diversi, ma assolutamente lo stesso genere) e sono ad un punto in cui non mi sarei mai immaginata di arrivare (non proprio alla fine, ma praticamente ad un buonissimo punto). Il mio sogno è da sempre di pubblicare un romanzo, e... che sia la volta buona?
    Leggere di questa tua avventura e del tuo successo è una grande, piacevole CARICA! Per cui, ti ringrazio e ti sostengo!
    A presto ;)

    RispondiElimina

Taccodieci wants you!
Lascia un commento...