giovedì 17 marzo 2011

Perchè l'Italia è come Brooke Logan Forrester

Nel giorno della ricorrenza del centocinquantesimo dell'unificazione, mi sentivo un po' in colpa a sciabattare per casa senza scrivere nemmeno una riga sull'avvenimento. Ok, ho esposto il tricolore (che il sindaco ci ha fatto gentilmente trovare nella cassetta della posta ieri sera), ma nel blog mica si vede, giusto?
Con questo pensiero che mi frullava nella testa, mi sono messa a bighellonare davanti al pc, come se d'improvviso il monitor avesse potuto restituirmi un'ispirazione.
Così in effetti è stato.
D'improvviso mi è stato chiaro perchè l'Italia presenti delle somiglianze fin troppo palesi per essere notate con una delle donne che secondo me incarnano maggiormente lo stereotipo della donna del ventunesimo secolo: Brooke Logan Forrester.
Chiarisco subito, per coloro tra voi che staranno pensando "questa è andata", che so benissimo che Brooke è americana, mentre l'Italia non può che essere italiana, appunto, ma vi invito a considerare queste somiglianze:

L'Italia ha 150 anni e se li porta benissimo.
Come ho avuto modo di dimostrare scientificamente qualche post fa, facendo due conti Brooke dovrebbe avere, se il tempo seguisse in Beautiful il normale corso della vita vera, circa settant'anni. Ma guardatela: vi pare una settantenne? Se sembrasse una settantenne tutti gli uomini della serie non cercherebbero di farsela.

L'Italia se li fa tutti.
Non importa se siano di destra o di sinistra, brutti o belli, alti o bassi, intelligenti o stupidi. Altro che America: l'Italia è la terra delle opportunità e della democrazia, dove chiunque può diventare famoso e importante. Abbiamo dimostrazioni sotto gli occhi tutti i giorni.
Come Brooke, anche all'Italia vanno bene tutti, insomma.

All'Italia piace ripetere gli stessi errori.
Brooke ha sposato Ridge 16 volte. Ancora qualche elezione e potremmo andare vicini a questo record.

L'Italia non è il paese della meritocrazia.
Brooke iniziò la carriera alla Forrester come modella, per poi diventare azionista di maggioranza puntando esclusivamente su... il proprio fisico ed una serie di mezzucci sporchi.

Anche se ne combina di cotte e di crude, l'Italia rimane una signora rispettabile.
Avete mai sentito in Beautiful qualcuno accusare Brooke di essere una mignotta? No, mai. In millemila puntate non è mai accaduto. Questo perchè, anche se se li fa tutti, emana un alone di rispetto che sembra impossibile da scalfire.
Stamattina, nonostante tutti ci lamentiamo di come stiano andando le cose ultimamente, mi sono affacciata al balcone e in ogni terrazzino ho scorto un tricolore in varie forme e dimensioni.

L'Italia, nonostante tutto, ama e spera.
Brooke non si limita ad andare con tutti, ma con ciascuno dei suoi amanti (che poi saranno al massimo quattro o cinque, che si alternano ciclicamente) ha almeno un figlio. Ciò significa che non è la noia a muoverla, ma sono la speranza e l'amore. Brooke si innamora ed è veramente convinta che, ogni volta che si sposa, sarà la volta buona perchè Lui sarà Quello Giusto. Che non la prenderà in giro, che la tratterà da Signora e che la amerà fino ad offrire la vita per lei, se necessario.
Purtroppo ad oggi ogni infatuazione si è dimostrata una delusione. D'altra parte è una telenovela.

La Redazione

10 commenti:

  1. Post verente carino! Passa qui a vedere:
    http://folliedimakeup.blogspot.com/2011/03/importante.html

    Sosteniamo il Giappone!

    RispondiElimina
  2. Ciao,
    grazie...
    Ho visto di che si tratta: bella l'iniziativa di non postare nulla domani per solidarietà verso il Giappone. Non pubblico un post sull'argomento perchè sarebbe il terzo oggi e sarebbe forse eccessivo, ma di sicuro aderirò.
    Carinissimo anche il tuo blog. Ho letto il post sul salto della corda: ma davvero si bruciano 150/200 calorie ogni quarto d'ora?!?!?
    A presto

    RispondiElimina
  3. troppo divertente! leggendo non ho potuto fare a meno di piegarmi dalle risate!!
    a presto!

    RispondiElimina
  4. Grazie! Era questo l'obiettivo e sono contenta di averlo raggiunto con te.
    A prestissimo

    RispondiElimina
  5. L'Italia è un paese bellissimo... è Il paese. La storia l'abbiamo fatta noi... cioè le moderne basi di tutti gli stati si rifanno all'organizzazione romana... basterebbe questo! Ma non ce ne vogliano gli altri stati (che al mondo non hanno dato tutto quello che abbiamo realizzato noi), siamo il paese che si esalta nelle difficoltà, che riesce a trovare del buono in qualsiasi situazione, che vince contro tutti e tutto!

    RispondiElimina
  6. Sono d'accordissimo con te: ci esaltiamo per tutto e mettiamo il cuore in tutto. Siamo belli per questo.
    E come disse la bimbetta a Oz "nessun posto è bello come casa mia".

    RispondiElimina
  7. Passa dal mio blog, c'è una sorpresa per te! un bacio!

    RispondiElimina
  8. Questa è fantastica! Davvero! L'Italia come Brooke... grazie: mi avete regalato una risata!

    RispondiElimina
  9. Non c'è di che, Carolina, e benvenuta!
    A presto!

    RispondiElimina

Taccodieci wants you!
Lascia un commento...