giovedì 5 maggio 2011

Mi sono iscritta in palestra: voglio l'infermità mentale

Durante quest'ultima settimana è successo di tutto: ho lavorato come un cammello, mi sono incazzata, ho insultato per venti minuti l'addetta dell'assistenza fiscale in una sala d'attesa piena di gente, sono rimasta chiusa fuori casa, il CM è stato riconosciuto in pieno centro e ha saputo di essere il CM, diventando così una piccola celebrità nel padovano, ho preparato la partenza di domani verso Londra (viaggio regalato da FF per il mio ultimo compleanno). Mi scuso quindi per la penuria di post e di commenti... E mi scuso anticipatamente se da domani sera a lunedì non avrete mie notizie.
Cribbio, sarà dura per me non avere vostre notizie e non poter leggere i vostri commenti in anteprima via email... E poi dicono che il web è virtuale. Virtuale un corno, voi mi mancherete davvero!
Due promesse: cercherò di usare ogni wireless free per twittare news from London e vi farò vedere il souvenir più kitsch che riuscirò a trovare del matrimonio di William e Kate!

Sabato mattina mi sono svegliata con la nausea. Prima che pensiate quello che ormai starete già pensando, il motivo non era quello. Probabilmente era la cena giapponese di venerdì sera.
A pranzo nausea.
Durante il pomeriggio, visto che solo di nausea si trattava, sono andata con FF a fare spesucce (ovvero sono stata con lui in uno “spassosissimo” negozio di elettronica) e poi siamo passati per una nuova palestra, della quale un'amica mi aveva passato un volantino promozionale. Il volantino era rimasto sul cruscotto dell'auto, perchè fino a sabato pomeriggio mi sentivo abbastanza fuori forma da accarezzare l'idea di tornare in palestra, ma non abbastanza inguardabile e lardosa da farlo veramente.
Ragazzi: prezzi degli abbonamenti da favola e palestra stupenda! Distese di attrezzature, spazi enormi, ambiente nuovissimo, maxischermi, personale sorridente. Nausea misteriosamente sparita.
- Ciao, sei venuta per l'iscrizione?
- Beh, per ora sono solo venuta a dare un'occhiata...
- Vieni, ti mostro la palestra.
Giro turistico di due minuti netti.
- Allora: qualche domanda?
- Sì. Orari?
- Dalle 7.30 alle 22.00.
- Prezzo dell'abbonamento?
- Quello in volantino se l'iscrizione è ANNUALE. Però se ti dovesse succedere qualcosa puoi cedere l'abbonamento a qualcun altro o passa in eredità ai parenti più prossimi. (me l'ha detto VERAMENTE, ndr)
- Ok.
Ok?!?? Ma siamo impazziti?!?!? Sì, ho sottoscritto un'iscrizione ANNUALE in palestra! Questo significa che per quattro stagioni piene io sarò in palestra! Quest'estate sarò in palestra, nel periodo natalizio avrò la palestra, il mio prossimo compleanno lo trascorrerò in una maledetta palestra!
Ma come mi è passato per l'anticamera del cervello di sottoscrivere un [@##° di abbonamento ANNUALE in palestra quando lo sappiamo tutti benissimo che non appena torno in forma (di solito ci vogliono tre mesi circa) io abbandono sempre e sistematicamente la schiavitù della palestra?
Vi giuro che mentre sottoscrivevo quel contratto maledetto non pensavo minimamente alle conseguenze di quelle tragiche firmette. Anzi, mi pare di ricordare che fossi addirittura contenta ed eccitata all'idea di poter perfino diventare una persona sportiva. Maffigurati. Sportiva io? E' più probabile che domani mi svegli ingegnere aerospaziale che non una persona sportiva.

Dopo aver sottoscritto il contratto FF ed io siamo andati al centro commerciale per incontrarci con una coppia di amici. FF e FA (Fidanzato dell'Amica), dopo aver ammirato i manichini viventi (sì, avete capito bene) di Max&Co., si sono diretti verso il negozio di elettronica (two is megl che one), mentre Amica ed io ci siamo fiondate da H&M.
Siamo entrate nel negozio sgomitando, assaporando la competizione dello shopping, ma, non appena presa in mano la prima camicetta... Sudori freddi, pelle gelida, senso di svenimento, nausea all'ennesima potenza.
- Amica, devo uscire. Adesso.
- Oh mio dio: sei bianchissima. Stai bene?
- No.
Fine delle comunicazioni.
Mi sono messa a correre verso l'uscita del negozio, giusto per evitare di dover ripagare un tot di merce danneggiata da eventuali fluidi corporei. Una volta fuori, con Amica che stacchettava dietro di me (poverina, che allenamento le ho fatto fare), mi sono lanciata su di una panchina sentendomi improvvisamente svenire.
- Hey, che succede?
- Devo trovare un bagno.
Ho impostato la missione come un Terminator, ho visualizzato il target "bagno" al piano superiore e con le ultime forse rimaste sono corsa, sempre con Amica stacchettante al seguito, verso la meta.
Uno dei momenti più umilianti della mia vita: io chiusa dentro ad un bagno minuscolo a vomitare anche l'anima, con Amica appena fuori che telefonava a FF per dirgli di correre nel bagno delle signore. Patetica.
Dopo essermi liberata stavo anche bene, ma ho chiesto a FF di tornare a casa per la vergogna.
In effetti abbiamo fatto bene a rientrare, così mi sono accorta di avere la temperatura quasi a 38.

Ora, non è assolutamente chiaro come l'abbonamento in palestra sia stato il frutto di una specie di influenza intestinale? Andiamo, io che mi iscrivo in palestra PER UN ANNO: questa è buona!
Dal momento che ormai il danno è fatto e che lo staff della palestra mi sta già bombardando di sms per invitarmi all'evento di apertura, secondo voi esiste qualche tipo di certificato medico che attesti che nel momento delle firme ero in preda alla febbre e pertanto non in pieno possesso delle facoltà mentali (diciamo pure in preda ad un attacco di deficienza momentanea)?

La Redazione

16 commenti:

  1. Mi spiace ma dovrai andarci! Al massimo forse poi chiedere al tuo medico di scrivere sul certificato che NON puoi fare attività non agonistica! ahah

    Dai Elisabetta, io credo in te :D e mi spiace per la nausea.. ma io rifletterei sul fatto che in palestra niente nausea, da H&M sì. mmm....

    ;)

    RispondiElimina
  2. Oh my god: suggerisci un'allergia allo shopping?
    Nonono, non scherziamo su queste cose, eh... Non alla vigilia dello sfrenato shopping londinese!
    Ahah! Grazie per la fiducia!

    RispondiElimina
  3. io fossi in te vedrei il lato positivo...lo sport fa sempre bene! ;)

    RispondiElimina
  4. Buon viaggio ...e mandaci una cartolina virtuale!
    A presto, Artemisia

    RispondiElimina
  5. L'attività fisica è sempre una buona idea...serve anche per scaricare lo stress oltre che a mantenersi in forma.Per le scuse ai tuoi scarsi post...debbo solo dirti...se sei un pò assente significa che stai vivendo..e questa è sempre una gran cosa!! Un abbraccio..
    Dandelìon

    RispondiElimina
  6. Divertentissimo questo post sebbene a scapito della tua salute! Per la palestra mi sa che ti toccherà andarci,ma io non la prenderei poi così male come cosa...pensa che il tuo fisico ne gioverà tanto,che certo possono bastare 3 mesi per un primo risultato ma poi quel risultato va anche mantenuto e a queto serviranno i restanti 9 mesi,considera poi che sara' anche divertente perché farai nuove conoscenze e ti posso garantire che in palestra se ne vedono di tutti i tipi!
    Buon weekend londinese e portaci nuove delle nozze del secolo!

    RispondiElimina
  7. Anche tu ci/mi mancherai..
    Aspetto il tuo ritorno con un bel post completo di coroncina!
    E adesso pussa via...Londra ti chiama..!
    Bye bye..buon viaggio...

    RispondiElimina
  8. amica ... sono molto solidale con te! :) ah ah ah
    io ho fatto per molti anni pallavolo, anche a livello agonistico, sono uscita così scioccata da tutti gli esercizi fisici fatti che dopo, non ho più voluto nemmeno entrarci in palestra, tiro fuori la scusa della pigrizia, però in realtà sto cercando di prendere tempo ... Le mie amiche e sorelle non fanno altro che ripetermi tutti i pro del segnarsi in palestra, ma per ora i contro vincono su tutto :)
    Divertiti a Londra :)
    baci

    RispondiElimina
  9. Io invece concordo sull'allergia alla palestra :-) Ne ho sofferto anche io, infatti allo stato attuale il mio massimo di ginnastica è portare fuori il cane (più altre attività fisiche vietate ai minori, off course).

    Spero tu stia meglio ora così ti godi il viaggio!! Buona Londra!

    Kiss
    Marta

    RispondiElimina
  10. A me sembra che il tipo della palestra ti abbia portato un po' sfiga ("se ti dovesse succedere qualcosa puoi cedere l'abbonamento a qualcun altro o passa in eredità ai parenti più prossimi")!!!!!! Poverina tu! Dai fatti coraggio, vedrai che la palestra ti farà stare meglio!!

    RispondiElimina
  11. Dai in fondo non può essere tanto male andare in palestra, vedila come Becky (di "I love shopping") potrai comperarti delle belle tute coordinate e un bel borsone, quindi avresti anche la tua giornata di shopping pre-palestra!
    Un abbraccio e buona guarigione!

    RispondiElimina
  12. Mi permetto di lasciare qua questo link che mi pare vada come il cacio sui maccheroni...

    http://www.youtube.com/watch?v=5YttK34swCw

    RispondiElimina
  13. Ciao! ahahahah...mi sono ricunosciuta in questo post! pure io, ultimamente, sono di "stomaco sensibile" e sembro una pazza furiosa ogni volta che mi fiondo in un bagno cercando di non insospettire i presenti :P

    RispondiElimina
  14. Ah, che sollievo sapere che non sono l'unica ragazza anti-sport sulla faccia della terra!
    Eccerto che so che andare in palestra fa bene al fisico ed allo spirito, che è utile e tante altre belle cose, ma... cacchio, mica devo per forza fare tutto ciò che mi fa bene...
    In gni caso sappiate che, grazie ai vostri commenti, non vedo la questione così tragica come prima. Penso che procederò un passo alla volta: intanto inizio e poi vediamo cosa succede? Che mi appassioni alla palestra la vedo dura, soprattutto perchè non sono assolutamente una acui piace socializzare in quell'ambiente, ma almeno potrebbe essere una piacevole esperienza.

    RispondiElimina
  15. azz brutto effetto che fa la palestra!!! :D

    ps. anche tu mi mancherai davvero!

    RispondiElimina
  16. Sono contenta di aver scoperto il tuo blog, sei simpaticissima :D!
    Senti, io ho su per giù lo stesso problema con la palestra.
    Tipica ragazza da "scrivania" con la nutella sempre a portata di mano, che poi si lamenta se i suoi glutei si rammolliscono o se la cellulite tenta di assalirla... ma il discorso palestra (e movimento in generale) lo affronta difficilmente! :)
    Comunque mi sono decisa d'iscrivermi in palestra a settembre (ormai farò passare il caldo e la stagione setiva)... e tu hai fatto più che bene a iscriverti (sebbene questo confermi la tua insanità mentale, ovvio)!!!

    A presto :)

    RispondiElimina

Taccodieci wants you!
Lascia un commento...