lunedì 27 giugno 2011

Come ci si veste per rimorchiare l'uomo ideale?

Che siamo single o in coppia poco importa: l'abbigliamento è studiato nei minimi dettagli.
Sì, perchè tra le innumerevoli cose di cui una ragazza perbene sembra doversi preoccupare c'è:
- Come mi vesto stasera?
- Guarda, guarda che bel maschietto... Gli piaceranno le tipe da ballerina o da tacco diciotto?
- Oddio: Tizio non mi guarda più come prima... Che sia ora di passare all'artiglieria pesante e rimettere tutto quel trucco del primo appuntamento?
Già, perchè abbigliamento, trucco e parrucco sembrano essere una componente imprescindibile (per non dire "la" componente) dell'approccio con l'altro sesso. Ecco che quindi si trascorrono interminabili e strazianti ore di fronte all'armadio aperto alla ricerca di qualcosa che, guarda caso, non c'è mai. E con le lacrime agli occhi ci si ripromette di fare shopping, anche se sarà sempre troppo tardi, perchè ormai quel bel maschietto, quando noi saremo pronte, avrà già preso al volo un treno chiamato "prima sciacquetta che passa". E rimarremo single per sempre, single e sfigate, e nessuno ci vorrà più perchè oggi non abbiamo il paio di scarpe giusto o i capelli sono un po' cesposi per l'umidità.

Ebbene, ragazze, oggi siamo qui per sfatare un mito.
Dal momento che se tra donne stiamo qui a farci domande e a darci risposte sul comportamento maschile potremmo parlarne fino al giorno del giudizio senza venirne a capo, ho istituito il TACCODIECI OPINION TEAM, ovvero un gruppo di uomini selezionati, rappresentativo del genere maschile nel suo complesso per composizione, che si sono offerti volontari per sfatare o confermare le paranoie femminili.
Ebbene sì, da oggi questo blog è dotato di uno strumento che nessun altro blog a me conosciuto può vantare, ovvero l'opinione completamente disinteressata e veritiera, raccolta a volte in forma anonima e talvolta con nomi e cognomi, di rappresentanti del sesso maschile. Se volete saperne di più sull'iniziativa o se siete un uomo e volete entrare a far parte del team che illumina le donne, andate alla pagina apposita.

La prima domanda rivolta al Taccodieci Opinion Team (abbreviato TOT) è stata la seguente: com'è vestita la mia donna ideale, nel mio immaginario maschile?



La domanda era ovviamente tesa ad indagare come diavolo dobbiamo bardarci noi donne per avere, non dico la certezza, ma qualche speranza di rimorchiare proprio lui, il tipo che puntiamo da mesi e che è attorniato dalle ragazze come una crocchetta da un branco di cani che non mangiano da settimane.
Il 70% del focus grupo maschile ha risposto "non proprio da sfilata, ma molto curata e femminile". Insomma, capiamo subito che la sciattona, in qualsiasi forma e colore, non piace.
Ma che si intende per curata e femminile? Si intende che si capisca che è una ragazza che si vuole bene e non una sciattona, una postfemminista incazzosa che brucia i reggiseni o un'ochetta con troppo ninnoli in testa. Non sembra, in linea di massima, esserci un'unica ricetta per essere curate e femminili, perchè, come precisa Fronz, "una puo' essere anche con un paio di shorts, canotta e infradito e sprizzare femminilita' da tutti i pori". Vedi te...
C'è anche chi, per femminilità e grado di attrattività femminile, si dipinge nella mente anche scenari molto più articolati, che però con quello che noi ci aspettiamo che desideri un uomo forse c'entrano poco. Primo fra tutti Johnny Ten, che descrive così la sua donna ideale: "molto, molto punk. Capelli colorati tagliati in qualche maniera bizzarra (per i miei gusti, tendenti al corto), maglietta di qualche gruppo oscuro e sconosciuto, poco trucco (ma se c'è, scurissimo). Hmm... jeans o gonna, non mi interessa troppo".

La seconda domanda, invece, suonava più o meno così: "quanto è importante l'abbigliamento nella mia donna ideale?". Ovvero: se vedo una ragazza in un locale, in che percentuale mi attrae il suo abbigliamento?


Sorpresa delle sorprese, l'abbigliamento, nell'incontro fortuito tra anime gemelle, sembra c'entrare poco o niente. Il 75% degli uomini selezionati e facenti parte del TOT ha infatti risposto che l'abbigliamento "non è poi così influente come si crede. Se c'è, meglio, sennò pazienza".
Ecco che quindi si sconvolge la visione femminile del mondo. Cosa vorrebbe dire che l'abbigliamento non c'entra poi tanto nella miscela di attrattività di una ragazza?
Significa proprio questo. L'abbigliamento conta, ma fino ad un certo punto. Non ho ancora capito cosa sia a fare la differenza in una ragazza, ma come speravo non si tratta di un paio di scarpe o di una borsa. Forse si tratta di feromoni o forse di un mix di tutto quanto messo insieme, vallo a sapere. E poi dicono che la mente maschile è semplice.

In ogni caso, ragazze, l'insegnamento da trarre da questa prima indagine scientifica sui meccanismi della mente maschile sembra essere questo: se tanto non sappiamo quali siano i meccanismi che fanno avvicinare un uomo ad una donna e se la formula magica non sono una mini ascellare ed un tacco da frattura al malleolo, tanto vale che ci vestiamo come ci pare. Essere femminili significherà, suppongo, portare un tacco dieci per chi si sente a disagio come con un paio di pinne con le ballerine ed un paio di comodissime infradito per chi camminerebbe come con i piedi piatti con un tacco alto.
Come mi ha fatto notare ancora una volta il buon Fronz, le domande poste in questo sondaggio partivano dal presupposto che l'abbigliamento fosse importante per determinare il grado di femminilità di una donna, mentre questa femminilità è data da altri fattori non ancora ben precisati.
Non è, secondo voi, una grandissima liberazione poter smettere di arrovellarsi il cervello sul "cosa mi metto" e "cosa penserà di questa mini" ed indossare semplicemente quello che ci fa sentire meglio? I vestiti che ci fanno guardare allo specchio e pensare "questa sono prioprio quella gran gnocca di me stessa"? Già, perchè grazie agli uomini del TOT ora abbiamo la certezza che non rimarremo single e sfigate per sempre solo perchè non abbiamo la mise giusta.

La Redazione

22 commenti:

  1. Bellissima iniziativa! La seguirò con passione =)

    RispondiElimina
  2. Ma che bella bella bella idea!! Sei geniale come al solito.. e come al solito ti seguo XD
    Baciiiiiiii

    RispondiElimina
  3. ottima iniziativa!!!!io comunque mi son sempre vestita come più mi girava nella capoccia!!buonagiornata...

    RispondiElimina
  4. Grazie ragazze,
    so che mi seguite e vi sento vicine, e questo mi fa un sacco piacere!
    Vi abbraccio e se avete qualche domanda per il gruppo di uomini, chiedete pure alla casella di posta posta.taccodieci@gmail.com.
    A prestissimo!

    PS: siamo a 99 follower, si avvicina il prossimo giveaway!

    RispondiElimina
  5. Cara, interessante iniziativa! Se mi viene in mente qualche bella domanda da fare ai maschietti te la invio!

    RispondiElimina
  6. Ma certo, perchè non approfuttare della loro disponibilità?

    RispondiElimina
  7. questa iniziativa è fantastica! e mi ha fatto capire quante ore ho sprecato davanti il mio caro armadio D:
    M.

    RispondiElimina
  8. Ottima iniziativa, sono curiosa di sapere i prossimi argomenti =p

    RispondiElimina
  9. WOW che bella trovata sociologica brava!
    io comunque mi sono sempre vestita e comportata come più mi piaceva o come mi sentivo quel giorno!
    Certo mai sciatta perchè io ODIO le donne o gli uomini sciatti!
    CIAOOOO!

    RispondiElimina
  10. Noi stiamo ore e ore a decidere cosa mettere , come abbinare , che accessori indossare , come truccarci ecc ecc , ma la verità è che loro queste cose non le notato , loro vedono "l'insieme"!
    Sempre stata convinta di tutto quello che hai scritto!

    RispondiElimina
  11. Oh interessante questa cosa...la domanda mi sorge spontanea a questo punto: se non è l'abito a fare il monaco..cos'è che rende femminile una donna?!? chiedilo ai tuoi maschietti...

    RispondiElimina
  12. Interessante il punto di vista maschile! Bella iniziativa, complimenti! Mi ha stupito la risposta alla domanda "quanto è importante l'abbigliamento nella mia donna ideale?"! Non mi aspettavo una risposta del genere!

    RispondiElimina
  13. ma io adoro questo TOT: certo che la cosa mi sconvolge alquanto.. insomma: leggendo mi sono chiesta la stessa cosa di Daniela.. ma allora cos'è che rende femminile una donna?

    bacione!!

    RispondiElimina
  14. E' proprio vero! Le conclusioni a cui sei giunta a seguito della tua indagine le sospettavo già da un bel po', ma nonostante ciò non posso non ammettere che le paranoie me le faccio lo stesso! Anzi ritengo che se non diventano eccessive sono anche divertenti e costituiscono il cosiddetto "pre-serata", ancora più piacevole se trascorso in gruppo! Comunque credo che l'importante sia uscire di casa convinte del nostro look: una ragazza sicura di sè è in grado di sfondare con qualsiasi capo in qualunque situazione! :)

    RispondiElimina
  15. Ho tante paranoie ma per fortuna non questa.
    Sarà che il mio fisico non assomiglia a quello
    di una modella e una minigonna ascellare non
    me la sono mai potuta mettere :)

    RispondiElimina
  16. Ciao!! Evviva sono la 100esima follower! complimenti a te e al tuo blog, naturalmente. Ma fa piacere anche a me rappresentare questa bella cifra!
    Allora come ci si veste per attirare le attenzioni de proprio uomo ideale? Solo alcune regole: essere se stesse (anche se lui ama la giacca e cravatta e lei è una sportiva non necessariamente abbandonare le proprie scarpe da tennis... prima o poi le si rimpiangerebbe), curare tutti i particolare, sono quelli che colpiscono di più.
    personalmente ritengo che un bel tacco 10 sia sempre un buon ingrediente per sedurre, non solo con un abito ma anche sotto un bel pantalone e poi contribuisce a dare eleganza anche nei movimenti.
    Ciao a tutta la redazione, a presto

    RispondiElimina
  17. @M: in ogni caso non sono state ore sprecate... Sono state ore a prenderti cura di te stessa. Ora sai che lo farai per te e non per piacere a qualcun altro :-)

    @Froda e Marianna: mi piace l'idea di aver avuto una trovata sociologica! Grazie, ragazze!

    @Selena: mah, secondo me gli uomini non notano niente... O fingono bene di non notare niente...

    @Dani e la fenice: ok socia e fenice, vada anche per questa domanda. Il gruppo di maschietti inizia ad essere abbastanza nutrito (non immaginavo che così tanto maschi leggessero questo blog), per cui le risposte saranno sempre più attendibili!

    @Chiaretta: nemmeno io me l'aspettavo. Non pensavo che fosse così poco importante. La prossima domanda potrebbe essere anche: cosa è importante in una donna attraente?

    @Claudia: questo è lo spirito giusto! Fare le cose per se stesse o per trascorrere del tempo a divertirsi con le amiche. Approvo in pieno.

    @Jessica: beh, ora sai che la minigonna ascellare non fa la differenza...

    @Rita: benvenuta centesima follower! Sai che hai fatto scattare l'organizzazione del prossimo giveaway (o candy, visto che sono confusa sul significato dei due termini)?
    Chiaramante il tacco 10 per me è imprescindibile per sentirmi me stessa e quindi per sentirmi a posto.

    RispondiElimina
  18. bellissimo.
    finalmente qualcuno ha deciso di prendere in mano la situazione con dei dati e degli studi di marketing.
    io, nonostante mi creda la Loren, ho notato che il mio stile troppo donna non piace.
    per i posti che frequento sono sempre troppo elegante, ma non mi interessa una deve essere se stessa anche per attirare il tipo di uomo giusto.
    è chiaro che una "troppo donna" non attirerà mai un ragazzino che pesa 30 chili e beve vodka redbull.
    (grazie a Dio)

    RispondiElimina
  19. Cara, il nuovo indirizzo del mio blog è: www.ilmondodialamuna.blogspot.com!

    RispondiElimina
  20. Noi ci facciamo delle paturnie di 72 ore per scegliere la mise per un appuntamento, e ci ricordiamo per i 35 anni a venire cos'abbiamo indossato quel preciso giorno, quando l'uomo in questione, se gli domandi "Amore, ma tu ti ricordi com'ero vestita al nostro primo appuntamento?", ti risponde in modalità "sound:off", perché non sa più nemmeno di che colore sono le mutande che si è infilato stamattina.
    La cosa bella è che NOI, pur essendo consapevoli di ciò, non perderemo il vizio del "Oddio, e adesso cosa mi meto??".
    Donne. :D

    RispondiElimina
  21. ne sono sempre stata convinta...l'abito non fa il monaco!io di solito cerco sempre di essere femminile, ma di non esagerare mai nè con tacchi, nè con mini (anche perchè non me le posso permettere per le cosce di pollo incorporate ;)
    in ogni caso punto sempre sulla semplicità e su qualche particolare che possa farmi sentire bella di mio!

    RispondiElimina
  22. @Infetta: già passata la fase "ragazzino che pesa trenta chili e beve redbull". Grazie al cielo già passata...

    @Alamuna: grazie cara per il nuovo indirizzo e grazie per la fotina! La pubblicherò al più presto!

    @Pri: questa è la prova scientifica che lo facciamo per noi e non per loro. Come deve essere.

    @MichiVolo: la tua è la strategia vincente. Se stai al meglio con te stessa stai al meglio anche con gli altri. E fidati, che c'ho scritto un romanzo, su questa cosa...

    RispondiElimina

Taccodieci wants you!
Lascia un commento...