lunedì 29 agosto 2011

Le priorità di una moderna ragazza multitasking


- Ciao Mami.
- Ciao Redaz, come va?
- Ooohhhh, mamma! Ti devo raccontare assolutamente...
- Sei a casa? Ti chiamo a casa?
- Nono, stanotte son di turno.
- Tutta la notte a fare volontariato?
- Si, ma aspetta che ti racconto...
- E domani vai a lavorare?
- Certo, ma prima passo in palestra. Posso raccontarti?
- Ma riesci a dormire?
- Dipende. Cioè non lo so. Comunque sarei troppo emozionata per dormire!
- E FF? E' a casa da solo?
- Sì, ma non ti preoccupare che non lo trascuro. Gli ho preparato una crostata di zucchine prima di uscire.
- No, non sono preoccupata per questo...
- E prima ho stirato, così domani avrà qualcosa da mettere per andare al lavoro.
- Ma...

- Comunque, mamma, è successa una cosa strabellissimissimissima!
- Cosa?!?!
- Scriverò per un giornale!
- ?
- Mi hanno proposto di entrare nella redazione di una rivista!
- Cambi lavoro?
- Nono, non cambio lavoro. In sostanza, una volta a settimana, uscirà una mia rubrica di opinione su un quotidiano!
- Ma è bellissimo!
- Sì, lo so!
- Che rivista è?
- Un quotidiano online. Più tardi mando il link a papà, così vedete di che si tratta e mi dici che ne pensi. Papà riesce ad aprire i link nelle email?
- S-sì, credo di sì.
- Ottimo.
- E come è successo?
- Una mia amica ha parlato con una sua amica... alla quale è piaciuto il mio romanzo... Ma ti rendi conto? Sarà un'esperienza bellissima!
- Complimenti! E' fantastico!
- Grazie mamma. Ho solo una perplessità: secondo te sono troppo vecchia?
- Di che cosa stai parlando?
- Per inseguire un sogno, dico. Cioè, ho trent'anni e non ho mai "veramente" scritto per un giornale. E' troppo tardi per mettersi in gioco, secondo te?
- Ma che razza di problemi ti fai?!? Prima però fai leggere il contratto a FF e fatti dare un consiglio, che lui è giudizioso.
- Grazie, mamma!

- ...
- Che c'è?
- Niente.
- Dai, ti conosco. Che c'è?
- Sono un po' preoccupata.
- Mamma, sto bene. Non ho più avuto le crisi d'asma delle ultime due settimane.
- Sei sicura di stare bene? E hai trovato il numero del pneumologo?
- Certamente. Mai stata meglio! E il numero... No, non ho ancora avuto tempo di cercare.
- Poi mi chiedo: ce la farai a lavorare, tenere una casa, scrivere il romanzo, scrivere per un giornale, fare volontariato, andare in palestra, tutto assieme? Ma chi sei? Wonderwoman?!?
- Mamma, ce la farò. Sono tutte occasioni e ce la farò. Piuttosto non pulisco più casa. No, questo no: morirei se vivessi nello sporco.

- ...
- Che c'è?
- Niente.
- Dai, spara.
- E' che... No niente.
- Mamma, ti prometto che non mi arrabbio.
- E' solo che mi devo rassegnare.
- A cosa?
- Al fatto che, di questo passo, non me lo farai mai un nipotino.

La Redazione

18 commenti:

  1. Un finale a sorpresa, degno di James Cameron.
    Porta pazienza, mammadiRedazione, con tutto quel casino è un attimo distrarsi ed allora zac!
    E' un attimo.

    RispondiElimina
  2. brava brava brava bravissima ... Son soddisfazioni queste!!! anche io voglio l'indirizzo del giornale :) Poi, tra uno spazio libero e l'altro, puoi sempre trovare anche il tempo per fare un nipotino :P buona serata
    smack

    RispondiElimina
  3. Ah ah ah..sapevo che questa discussione sarebbe finita così! Le mamme sono tutte troppo uguali! Tu dille che per il nipotino c'è tempo...devi realizzarti e sentirti realizzata per poi puntare dritta dritta al titolo di "mamma più figa della scuola"...grandissima socia! :)

    RispondiElimina
  4. Ahaha! Anche tu però...non pensi a fare felice la mamma??
    Scherzo!!

    RispondiElimina
  5. mi sono stupita che anzi non l'abbia detto prima! le mamme e le loro priorità, prima figli, poi nipoti! come dice una canzone "tutto il resto è noia". tranquilla che con gli altri non farà che vantare la sua figlia multitasking! ovviamente bravissima e complimentissimi, poi vogliamo i dettagli su tutto!
    baci
    M.

    RispondiElimina
  6. Wow...questa sì che è una notiziona!!! che bello, non sai quanto piacerebbe pure a me poter scrivere per un giornale, non che non lo faccio ma il mio è un giornale locale mentre a me piacerebbe tanto scrivere per una rivista femminile tipo...Cosmopolitan per intenderci!!! Embèèè...sognare costa poco, anzi niente...
    Bacio Redaz.

    RispondiElimina
  7. .....ma complimentoni alla nostra Andrea Sachs.........Miranda Priestly sarebbe "orgogliona" di questa svolta!!!!!!!!!
    Una delle cose più importanti nella vita è avere un "sogno" e quindi doveroso rincorrerlo per sentirsi "vivi" a prescindere dal fatto che si avveri o meno........Sono felice di questo tuo traguardo anche perchè sono convinta che la fortuna si manifesta quando la preparazione incontra l'opportunità e forse questo è il tuo caso......Dì alla mamma che il nipotino prima o poi arriverà, intanto raccoglierà tutti i tuoi articoli per poi leggerglieli con orgoglio........

    con simpatia Laura Inglima

    RispondiElimina
  8. Troppo simpatica tua mamma, mi immagino la scena di voi due al telefono! La mia sono sicura non dirà così quando sarà il momento...
    Comunque sono davvero felice per te, è una notizia incredibilmente fantastica! Anche un po' invidiosa, se devo essere sincera... :)
    Brava!

    RispondiElimina
  9. @Insight: eheh. Ora come ora non sarebbe una tragedia, dai, però magari se capitasse in un momento in cui siamo più psicologicamente preparati sarebbe meglio...

    @Francesca: e link sarà, non preoccuparti. Non appena l'avrò lo pubblicherò da qualche parte.

    @Dani: mi piace un casino l'idea di essere la mamma più figa della scuola! Quasi quasi mi metto subito all'opera per il nipotino, visto che ci vorranno come minimo sei anni prima della prima elementare.
    PS: Per te FF, semmai passassi di qua, sappi che puoi tornare a casa tranquillamente stasera perchè sto scherzando!

    @Ali: certo che ci penso, solo non subito...

    @M: sisi, si vanta. Esiste questa specie di competizione tra mamme...

    @Fabi: secondo me, se continui così, vedrai che il tuo sogno diventerà realtà. Sei brava a scrivere e mi piace molto anche quello che scrivi.

    @Laura: Grazie! Grazie davvero! E ora dita incrociate per l'avverarsi del sogno...

    RispondiElimina
  10. Ahahahahh oddio mi hai fatto morire dal ridere con l'uscita di tua mamma!! Però secondo me ce la puoi fare anche a fare un nipotino.. sei in gambissima! Ti faccio un enorme in bocca al lupo per questa meravigliosa opportunità... a volte anch'io penso di essere troppo vecchia (31) per inseguire i miei sogni, ma poi mi convinco che non è vero, che non bisogna buttarsi giù!! Non è mai troppo tardi e tu ce ne stai dando una bella dimostrazione! ^_^

    RispondiElimina
  11. @Veronica: no, dai, invidia no... Grazie infinite :-)

    @Chiaretta: hai perfettamente ragione. E' giusto indeguire i sogni e cercare di fare il possibile per farli realizzare, indipendentemente dall'età! In bocca al lupo anche a te per i tuoi desideri!

    RispondiElimina
  12. Fare un figlio è importante... ma anche provare a seguire i propri sogni...e non si è mai troppo vecchi nè per sognare nè per inseguire un sogno... te lo dice uno che è già fuori dal tempo massimo :P

    RispondiElimina
  13. Tu saresti fuori tempo massimo? E da quando?
    In ogni caso sappi che gran parte dello spunto e del coraggio vengono dal tuo esempio.

    RispondiElimina
  14. Complimentissimi cara Redazione!!!
    Ti mando un grande in bocca al lupo per la tua rubrica e per............la tua futura gravidanza! :-P

    RispondiElimina
  15. che carina la tua mamma! un nipotino! mia mamma quando ha saputo che ero incinta non mi ha più rivolto la parola! comunque un grande in bocca al lupo per il giornale!

    RispondiElimina
  16. Nel mio mondo dicono: "hai iniziato tardi, almeno 5 anni dopo" e "vuoi guidare un cavallo, ma non hai mai cavalcato"... insomma mi vedono come una mosca bianca (e qualcuno ironizza pure su di me)!
    Peccato per loro, che i conti si fanno alla fine, e conta chi arriva prima al traguardo!

    RispondiElimina
  17. Complimenti sinceri, è un'occasione bellissima!
    E... secondo me, se lo si vuole, arriva anche il momento del nipotino! :))

    RispondiElimina
  18. Ammazza ma come fai?? Qual'è la tua droga?
    E per il nipotino...beh è una questione di priorità...

    RispondiElimina

Taccodieci wants you!
Lascia un commento...