sabato 22 aprile 2017

Come organizzare un baby shower

Non avrei mai immaginato di organizzare un baby shower mentre io stessa sono incinta di otto mesi (otto! Ancora non ci credo che siano già otto).
Però l'ho fatto, perchè ho la fortuna che la mia migliore amica Princess sia solo di poco più incinta di me di una bambina e sono veramente felice di dare il via a una seconda generazione di amicizia.

Quindi che cosa serve per organizzare un baby shower?

1) Le invitate
Semplice: è bastato recuperare la lista delle invitate al suo addio al nubilato e aprire un gruppo su whatsapp. L'esperienza dell'organizzazione dell'addio al nubilato mi ha insegnato ad essere categorica: non esistono cambi date per venire incontro alle esigenze della singola, non esistono concessioni, chi c'è c'è e basta.
Difatti ci siamo trovate in sei, festeggiata compresa. In ogni caso poche ma buone, visto che le presenti hanno collaborato al massimo materialmente e moralmente alla riuscita della festa.

2) Il pretesto
Come portare la festeggiata sul luogo della festa? Ovviamente delegando "il papà" con un messaggio del tipo "festa a sorpresa per la Princess: portala qui a quest'ora. Stop".

3) Le decorazioni
Non sarebbe neanche una festa senza palloncini rosa (in questo caso) a profusione (per la gioia di Superboy che ci sguazzava in mezzo felice, unico maschio invitato), festoni, tovaglia, piattini, bicchieri e tovaglioli tutto rigorosamente rosa.
Si può trovare tutto a poco prezzo in qualsiasi negozio cinese (perchè come dice la mia collega "i negozi cinesi regalano emozioni").

4) Il cibo
Deve essere tutto rigorosamente a misura di donna incinta, quindi:
- evitare frutta e verdura non lavata bene (io la lavo con bicarbonato);
- niente carne e pesce crudi (quindi - sigh! - niente sushi);
- niente uova crude (attenzione anche alla maionese e alle creme dei dolci);
- niente alcolici.
Per il resto via libera al cioccolato e a tutte le porcherie che normalmente una donna incinta si nega per paura di essere fustigata dalla ginecologa.

5) La torta di pannolini!
Ma veniamo alla parte veramente interessante: come fare una torta di pannolini.
Fortunatamente esistono dei tutorial (ce ne sono di bellissimi sul sito della Pampers) che mettono in grado perfino una negata come me di costruirne una. I materiali necessari sono pochi, semplici e l'effetto è assicurato.


A seconda del budget a disposizione per la festa si possono inserire vari gadget nella torta, oltre ai pannolini: abitini, creme e altri prodotti per l'igiene del neonato, giocattoli e perfino buoni spesa per negozi specializzati.
Nella torta di pannolini della Princess ho inserito un completino tshirt e leggins (adorabile con una scritta "future princess") e un peluche.

Niente budget stratosferici quindi per organizzare un baby shower.
L'abbraccio della tua amica quando le altre invitate se ne sono andate, invece, non ha prezzo.

La Redazione

Nessun commento:

Posta un commento

Taccodieci wants you!
Lascia un commento...